TOP SECRET

598846_10151480692288704_1803010566_n

Il Consiglio Comunale l’11 marzo è stato chiamato a votare la transazione / convenzione per la gestione del Bocciodromo Comunale.
Sull’intera vicenda esistono pareri legali, costati alla Città di Abbiategrasso oltre 9000 euro. In qualità di Presidente del Gruppo Consiliare di opposizione Cambiamo Abbiategrasso, ho chiesto di poter avere copia dei pareri legali ma la Segretaria Comunale ed il Dirigente di Settore hanno secretato gli atti.
Perchè?
“Per tutelare il segreto professionale e la privacy dell’organo decidente!”
L’Organo decidente? Sì!
Ma l’Organo decidente è proprio il Consiglio Comunale.
E quindi quale privacy è stata tutelata?
Risultato? I pareri resi per aiutare a decidere sono stati negati all’organo che ha deciso.
Senza gara ad evidenza pubblica, ma con una vera e propria trattativa privata, la convenzione è stata rinnovata dalla maggioranza di centrosinistra sino al 2030 alla società che già gestisce il Bocciodromo da 18 anni.
34 anni di concessione ininterrotta e canone sino al 2030 pari a 1000 euro all’anno.
E se in quei pareri ci fosse scritto che la nuova assegnazione non avrebbe potuto avvenire senza gara pubblica?
Al momento non lo sappiamo.

Domenico Finiguerra

© 2013 Cambiamo Abbiategrasso